Se il contratto non dispone diversamente il prezzo si considera IVA inclusa

In un contratto di compravendita il fornitore del bene è la persona tenuta a versare l’IVA dovuta sull’operazione imponibile. Qualora nell’indicazione del prezzo non sia espressamente previsto che il prezzo è indicato al netto dell’IVA (oppure ad esempio che il corrispettivo indicato sarà maggiorato dell’IVA) tale prezzo deve essere considerato come già comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto.

La conseguenza evidente è che il cliente potrà limitarsi a pagare il prezzo convenuto e l’IVA rimarrà sostanzialmente a carico del venditore.

Annunci